Abbiamo provato il nuovo sparatutto 3D in tema Azur Lane, sviluppato dalla Idea Factory, developer della serie Neptunia.

Per chi non conoscesse già il gioco mobile di Azur Lane, è un Gacha sparatutto a scorrimento orizzontale, dove i personaggi giocabili sono delle ragazze-nave, chiamate Kansen, in stile Kantai Collection. Azur Lane: Crosswave offre un gameplay differente, niente gacha e una modalità storia che porterà le nostre ragazze-navi in una nuova avventura contro una minaccia insediata nelle profondità marine. Inoltre questo titolo è stato sviluppato dalla Idea Factory e Compile Heart, creatori della serie Neptunia, di cui abbiamo recensito il titolo più recente, Super Neptunia RPG, e tramite questo link vi sarà possibile leggerla.

Senza allontanarci troppo, leviamo l’ancora e vediamo nel dettaglio questo titolo, analizzandolo sotto vari punti.

Trama

La storia di Azur Lane: Crosswave è un episodio a se stante, non correlato direttamente agli eventi del gioco mobile, dove sono sempre presenti le principali quattro fazioni, ovvero la Eagle Union, Royal Navy, Iron Blood e Sakura Empire, di cui fanno parte i personaggi principali . Nel dettaglio le protagoniste della storia sono Shimakaze e Sugura, ma sarà possibile giocare anche con gli altri 29 personaggi, sbloccabili tramite crediti acquisiti durante i vari eventi, più altri 35 personaggi di supporto, utili solamente a fornire potenziamenti e abilità aggiuntive.

La storia si può riassumere brevemente così: le quattro fazioni vogliono scongiurare l’inizio di una grande guerra, perciò fino ad ora c’è stato un periodo di pace. Si viene a sapere che sono comparse le “Sirene”, un’altra fazione che possiede una tecnologia e degli armamenti sconosciuti alle altre quattro, per cui si inizia a temere la possibilità di un nuovo conflitto, creando così una situazione molto tesa e critica.

Gameplay e meccaniche

Molte delle interazioni tra i personaggi avvengono, purtroppo, tramite lunghi discorsi statici, mostrati in maniera testuale con gli sprites dei rispettivi personaggi.
Discorsi a parte, il gameplay si basa principalmente sugli eventi di combattimento, dove la squadra del giocatore, composta da tre Kansen, deve sconfiggere i nemici, che possono essere navi o altre Kansen. L’area di gioco è abbastanza limitata, in cui ci si limiterà solo a sparare i vari obiettivi e a schivare gli attacchi nemici con delle semplici manovre evasive.

Grafica

Visivamente, il gioco offre scene in 2D, usate principalmente per dialoghi e movimento nell’overworld per la selezione degli eventi, mentre i combattimenti sono in 3D, con una grafica molto semplice, senza infamia né lode, tipica dei giochi anime-style. Come menzionato precedentemente, l’area di combattimento è piatta, senza ostacoli ambientali e molto ristretta, cosa che, per un gioco che sfrutta l’Unreal Engine, sembra sia stata progettata con poca cura, spero che con eventuali DLC o aggiornamenti la cosa vada migliorando.

Comparto Tecnico & Audio

La prima cosa che mi è piaciuta di Azur Lane: Crosswave è che non presenta fronzoli che compromettono la qualità del gameplay. Piuttosto è presente il problema della mappatura e suggerimenti dei comandi che, come riscontrato in altri giochi Idea Factory, è strettamente legato al controller, rendendo l’esperienza di gioco difficile per chi usa mouse e tastiera.

Dal punto di vista dell’audio non c’è molto da dire: la maggior parte delle musiche sono le stesse usate sul gioco mobile, così come le voci dei vari personaggi, grazie al consolidato team di doppiaggio, molto apprezzato dai fan.

Conclusioni e pareri personali

Azur Lane: Crosswave, senza dubbio, è stato un salto di qualità rispetto ad altri giochi Idea Factory: un gameplay essenziale e divertente (con lunghi dialoghi che, a mio parere, risultano noiosi), ma c'è sempre spazio per migliorare. Purtroppo il prezzo alto, tipico dei giochi Idea Factory, potrebbe deludere le aspettative di molti appassionati.

PRO

  • Gameplay semplice
  • Trama interessante
  • Ottimo design anime-style

CONTRO

  • Modalità di combattimento molto limitata
  • Prezzo eccessivo per quello che offre
Trama 70/100
Grafica 70/100
Gameplay 75/100
Audio & Musica 75/100
Rapporto Qualità/Prezzo 50/100

Voto Finale

68/100

Azur Lane: Crosswave