Abbiamo provato la demo di Commander '85, un hacking sim sci-fi e thriller ambientato negli anni '80 che ci ha fatto sperare per la versione completa.

Sviluppato da The Moonwals e pubblicato da Ultimate Games S.A., Commander ‘85 punta ad essere un hacking simulator con un setting negli anni ‘80. Ci è stata gentilmente offerta la possibilità di dare una occhiata ravvicinata alla demo del gioco, e questo è quello che siamo riusciti a tirarne fuori.

La grafica è piuttosto semplice ma fa il suo lavoro: le texture sono ben curate per la maggior parte delle cose (cose che verranno sicuramente sistemate) e l’interagibilità con l’ambiente promette bene. La stanza è piena di reference dei cult anni 80 e anni 90, cose che faranno venire la nostalgia a chiunque dalla mia età in su.

Trama

Il protagonista è un adolescente che riceve per regalo il Commander 85, un gioiello della tecnologia informatica che possiede una intelligenza artificiale per assistere l’utente. Il nostro primo obiettivo sarà quello di entrare nel pc della scuola per cambiare le nostre presenze, in modo da evitare problemi con nostra madre.

Il gioco inizia con un flash forward che fa vedere che questo adolescente si è suicidato, e mostra per la prima volta la scatola del Commander ’85.

Gameplay

Il gameplay è molto semplice: ci sono due modalità di gioco: semplificata e normale, che distinguono tra selezionare i comandi disponibili col mouse, oppure scrivere su schermo i comandi a mano. Per ora mancano alcune comodità tipiche di interfacce del genere, ma saranno probabilmente aggiunte in futuro.

Il processo di hacking è molto interessante, diviso in due categorie: manuale o automatico, i quali richiedono procedure totalmente diverse:

l’hacking manuale richiede che l’utente riconosca, attraverso le istruzioni nel manuale, quale tipo di cypher è stato usato per cifrare la password, e si dovrà risalire alla password decifrandola a mano.

L’hacking automatico (in brute-force) invece, ci metterà un’ora in-game per trovare la password, ma dovremo fare attenzione a segnarcela da qualche parte, perché purtroppo sbagliando comandi più volte si disconnetterà dal pc della scuola e dovrete ritentare la connessione, rischiando di dimenticare la password (visto che il testo su schermo verrà rimpiazzato dal testo nuovo).

In questo caso, la mancanza di un blocco notes si fa sentire, siccome le cose che appaiono su schermo presto vengono sostituite da altre, senza modo di poterle immagazzinare nel computer.

L’interagibilità dell’ambiente è piuttosto alta, con la possibilità di aprire cassetti, andare a dormire per far passare il tempo più velocemente e anche alzarsi ad aprire o chiudere la finestra, accendere la radio, ecc.

La colonna sonora è molto rievocativa degli anni ’80 ed è davvero gradevole, con una gran bella musica per il menù principale.

Tutto questo mi porta a sperare bene per il futuro del progetto, siccome ha parecchio potenziale.

Il gioco non è ancora disponibile, ma potrete aggiungerlo alla wishlist attraverso il link sottostante.

Aspetto con ansia futuri sviluppi, e farò una recensione completa del prodotto non appena sarà uscito. Ovviamente dare un voto completo ad un'opera incompleta non avrebbe senso, ma volevamo comunque dire la nostra su questo titolo.

PRO

  • Texture di alta qualità
  • Buona colonna sonora
  • Alta interagibilità, nonostante la fase acerba del progetto

CONTRO

  • Mancano alcune comodità da CLI che spero saranno aggiunte in futuro
Trama N/D/100
Grafica 85/100
Gameplay 80/100
Audio & Musica 80/100
Rapporto Qualità/Prezzo N/D/100

Voto Finale

Non disponibile

Commander '85 in arrivo su pc e console